Home Page

 

 DIZIONARIO INFORMATICO

   
   
   
   
 
 

A                      B                   C                  D                 E

 

CHAP  (Challenge Handshake Authentication Protocol). Sistema di cifratura delle password usato per verificare l'identità di accesso.

CHAT Comunicazione via rete fra due o più utenti in modalità testo.

CACHE una memoria di tipo RAM utilizzata per trasferire dati tra due unità di un sistema che operano a velocità diverse, per esempio il disco e la memoria centrale, oppure la memoria centrale e la CPU.

CAD (Computer Aided Design) i software e le apparecchiature hardware che formano sistemi dedicati alla progettazione grafica dal Computer.

CAMPO parte di un record contenente un dato.

CANALE  mezzo per la trasmissione di informazioni e dati tra parti diverse di un sistema di elaborazione o di una rete di sistemi.

CAPACITÀ la quantità di informazioni che può essere memorizzata in una memoria centrale o in un supporto di memoria di massa,può essere espressa in Kbyte, Mbyte, Gbyte o Tbyte.

CARRIER (portante) segnale sinusoidale generato su una rete di comunicazione per il trasporto di informazioni e dati digitali.

CARTRIDGE nastro magnetico utilizzato come memoria di massa  per il backup.

CASE (Computer Aided software Engineering) prodotti software utilizzati per la produzione automatica di altri software.

CD-I (Compact Disc-Interactive) tipo di CD che consente di registrare dati e messaggi audio compressi sulle stesse tracce.

CD-R (Compact Disc-Recordable) disco ottico  che può essere riscritto con speciali apparecchiature di masterizzazione e che poi può essere anche letto con un normale lettore CD.

CD-ROM (Compact Disc  Read Only Memory) disco, che contiene dati e dal quale si può solo leggere.

CHIP micro componente elettronico contenente  circuiti logici e fisici con funzioni di elaborazione dati, memorizzazione, input, output, nonché per il controllo di ulteriori chip.

CLIENT -Sistema atto all’interpretazione dei dati provenienti da un altro sistema (server).

COM1, COM2, COM3, COM4 nomi assegnati alle porte di comunicazione seriali del computer.

CONFIGURAZIONE è l’impostazione dei componenti di un sistema (terminale di un computer) tramite settaggi che definiscono le regole di funzionamento nel complesso del sistema, per mezzo di opportuni programmi.

COPROCESSORE processore aggiuntivo atto ad aumentare la velocità complessiva di elaborazione riducendo il peso di lavoro della CPU nell'esecuzione di particolari operazioni matematiche).

CPU (Central Processing Unit) microprocessore che gestisce il processo di elaborazione dati nella scheda madre di un computer.

CRC (Cyclic Redundancy Check) codice di rilevamento d’errore usato per controllare e individuare eventuali perdite o errore di dati.

CRASH E’ la definizione che si usa quando un computer risulta completamente bloccato, o a seguito di un software difettoso o di una cattiva configurazione del sistema.

CRT (Cathode ray tube, tubo a raggi infrarossi) è la tecnologia più usata per costruire monitor e televisori con uno speciale tubo di vetro sottovuoto, chiamato tubo catodico.

CRITTOGRAFIA sistema di codifica per garantire la sicurezza di trasmissione dei dati su una rete pubblica.

CSMA/CD ( Carrier Sense Multiple Access  Collision Detection) protocollo di rete con il quale le stazioni controllano il trasferimento dei  pacchetti dati.

CURSORE simbolo o trattino lampeggiante che indica la posizione del puntatore sullo schermo.

A                      B                   C                  D                 E

 

 

HOME PAGE